Workshop “La terapia cognitivo-comportamentale del DOC da relazione”

23Mar2018

Docente: prof. Guy Doron (IDC-Herzelia, Israel) - Prevista traduzione consecutiva dall'Inglese

Firenze - Grand Hotel Villa Medici - Via il Prato, 42

23 marzo 2018 (orario 9.30-16.30)

Il disturbo ossessivo-compulsivo da relazione è una manifestazione particolare del DOC in cui le ossessioni sono centrate sulla relazione o sul partner. Nel primo caso, le persone si sentono perseguitate da dubbi e preoccupazioni su ciò che provano nei confronti dei loro partner, sui sentimenti che i partner hanno nei loro confronti e su quanto la relazione sia o meno quella ‘giusta’. Possono ripetutamente avere in testa pensieri del tipo: “È questa la relazione giusta per me?” oppure “Quello che provo non è vero amore!”, o ancora “Sto bene con lui/lei?”, “Il mio partner mi ama davvero?”. Nel caso di una sintomatologia focalizzata sul partner, invece, il nucleo delle ossessioni è rappresentato da caratteristiche fisiche del partner (come ad esempio una parte del corpo), da qualità sociali (per esempio, il non possedere i requisiti per avere successo nella vita) o ancora da aspetti quali ad esempio la moralità, l’intelligenza, o la stabilità emotiva (“Non è abbastanza intelligente per me”, “Non è una persona sufficientemente stabile con la quale posso portare avanti un progetto di famiglia”).

I sintomi del DOC da relazione possono essere estremamente invalidanti, ingenerare costanti richieste di rassicurazione e rimuginii, e sono risultati associati a bassa autostima, insoddisfazione relazionale e sessuale. Sono inoltre stati identificati specifici fattori di vulnerabilità, quali particolari credenze disfunzionali, perfezionismo clinico, attaccamento insicuro, tratti narcisistici e/o borderline di personalità, instabilità del Sé.

In questo workshop, il prof. Guy Doron, massimo esperto internazionale sul tema, descriverà in dettagli le manifestazioni di questo sottotipo di disturbo ossessivo-compulsivo, presenterà un modello cognitivo-comportamentale di concettualizzazione dello stesso e le relative strategie di assessment e trattamento volte a intervenire sui fattori di mantenimento e su quelli di vulnerabilità sopra citati.

Gli obiettivi didattici del workshop sono i seguenti:

  1. Identificare correttamente e valutare il DOC da relazione
  2. Conoscerne i fattori eziopatogenetici alla base e concettualizzare il caso in base al modello cognitivo comportamentale.
  3. Intervenire sui fattori cognitivi e comportamentali di mantenimento del disturbo.
  4. Adattare il trattamento tradizione del DOC (ad. esempio le strategie di ERP) al caso specifico dei sintomi ossessivi sulla relazione e sul partner.

Quota d’iscrizione: € 100,00 + IVA (22%). La quota d'iscrizione di € 100,00 + iva deve essere versata anticipatamente al momento dell'iscrizione stessa. In caso di rinuncia durante lo svolgimento del workshop o oltre quindici giorni prima del suo inizio, sarà comunque dovuta l'intera quota di frequenza.

Destinatari: Il training è aperto agli psicologi-psicoterapeuti (anche in formazione) e ai medici psichiatri.

Attestato: Alla fine del corso verrà rilasciato un attestato di partecipazioneNON sono previsti crediti ECM.

Modalità d'iscrizione: Per iscriversi al workshop è necessario inviare via fax o email (scansionata) la scheda scaricabile cliccando qui, compilata in ogni sua parte, allegata al pagamento della quota di iscrizione. Le domande saranno accettate in ordine di arrivo, fino ad esaurimento dei posti a disposizione.

Se hai apprezzato questa pagina condividila con i tuoi amici: