Eventi in programma

14Set2018
28Set2018

Corso gratuito di preparazione all'Esame di Stato per psicologo

Firenze - Polo Didattico Donatello - Piazzale Donatello 20

14 settembre e 28 settembre 2018 (orario 9-18) - Dott. Gabriele Melli

L’Esame di Stato per l’abilitazione alla professione di Psicologo è un passo inevitabile, ma spesso molto ansiogeno, dal momento che non esistono criteri precisi in base ai quali vengono valutati i candidati, né programmi circoscritti o libri di testo specifici sui quali prepararsi. È molto diverso da un classico esame universitario e si presenta quindi come una grande incognita per coloro che si trovano a doversi preparare per affrontarlo. Il corso si propone di far chiarezza su tutti questi aspetti e di aiutare i candidati ad orientarsi nella preparazione e a comprendere i criteri di valutazione che vengono adottati dalle commissioni.

Destinatari: Il corso è aperto ai laureati in Psicologia (laurea magistrale) in procinto di affrontare l’Esame di Stato per l’abilitazione professionale e l’iscrizione all’Albo A.

Docente: Il corso è condotto dal dott. Gabriele Melli, professore a.c. presso il Corso di Laurea in Psicologia Clinica e della Salute di Pisa, ex Consigliere dell’Ordine degli Psicologi della Toscana, membro della Commissione Esami di Stato dell’Università di Firenze per le sessioni estiva e invernale del 2011 e Presidente dell’Istituto IPSICO, Scuola Quadriennale di Psicoterapia riconosciuta dal MIUR.

Durata e sede del corso: Il corso prevede 2 incontri da 8 ore ciascuno. La sede del corso è presso il Polo Didattico Donatello, piazzale Donatello 20, Firenze.

Modalità d'iscrizione: Il corso si svolge con un minimo di 20 ed un massimo di 40 partecipanti. Per prenotarsi è necessario compilare l’apposito modulo online cliccando qui. Per poter partecipare è necessaria la frequenza ad entrambe le giornate previste. Non è possibile partecipare un solo giorno.

 

14Set2018
05Ott2018

La terapia cognitivo-comportamentale in pratica - Ciclo di seminari su casi clinici reali

14 settembre 2018 (ore 14.00-17.30)
UN CASO DI DISTURBO NARCISISTICO DI PERSONALITÀ
Dott. Duccio Baroni

21 settembre 2018 (ore 14.00-17.30)
UN CASO DI DISTURBO DEL COMPORTAMENTO ALIMENTARE
Dott.ssa Elena Lazzeri

28 settembre 2018 – (ore 14.00-17.30)
UN CASO DI DISTURBO DA DEFICIT DI ATTENZIONE E IPERATTIVITÀ
Dott. Fabio Celi

5 ottobre 2018 – (ore 14.00-17.30)
UN CASO DI DISTURBO OSSESSIVO-COMPULSIVO
Dott.ssa Claudia Carraresi

Firenze, Polo Didattico Donatello, Piazzale Donatello 20
Partecipazione gratuita, prenotazione online obbligatoria (link a fondo pagina)

In linea teorica, ormai la maggior parte degli psicologi è a conoscenza di cosa sia la psicoterapia cognitivo- comportamentale e oggigiorno molti di coloro che si avvicinano alla professione di psicoterapeuta scelgono questo tipo di approccio, data l’enorme mole di ricerche a supporto della sua efficacia e della validità dei modelli e delle tecniche su cui si basa.

Ciononostante, sotto il grande paradigma cognitivo-comportamentale esistono molti sotto-approcci, alquanto diversi tra loro come modo di lavorare, al punto che per il giovane professionista che voglia avvicinarsi a  questo tipo di formazione risulta difficile orientarsi.

Per cercare di rendere più trasparente il modus operandi di alcuni tra i nostri principali docenti e supervisori di riferimento, abbiamo organizzato una serie di seminari in cui verranno illustrate, partendo dalla descrizione di casi clinici reali, le procedure di assessment, concettualizzazione del caso e trattamento utilizzate. I partecipanti potranno così formarsi un’idea precisa del tipo di approccio clinico adottato e di quanto questo sia in linea con le proprie inclinazioni professionali, per poter poi effettuare scelte formative più consapevoli.

Destinatari: i seminari sono riservati ai laureandi e neo-laureati in psicologia, ai tirocinanti e ai giovani psicologi (iscritti all'Ordine da non più di 3 anni) che stiano valutando la possibilità di iscriversi a una scuola di psicoterapia o a un master post-lauream.

Iscrizione: per iscriversi ai seminari (gratuiti), cliccare questo link e completare la procedura online.

 

19Set2018

Open day scuola di psicoterapia

ATTENZIONE! EVENTO ANNULLATO!

Firenze - Polo Didattico Donatello - Piazzale Donatello 20

19 settembre 2018 (orario 18-20)

L'open-day è un evento rivolto ai giovani psicologi in procinto di iscriversi a una scuola di psicoterapia per dare loro modo di conoscere da vicino la nostra realtà. Interverrano infatti i responsabili della scuola, alcuni docenti interni e qualche studente degli anni in corso. In tal modo i partecipanti potranno ricevere informazioni sull'organizzazione didattica e porre tutte le domande del caso sia allo staff che ai nostri allievi, per valutare meglio i vantaggi dell'affidarsi a noi per la propria formazione post-lauream.

L'evento è gratuito e richiede la prenotazione online, che può essere effettuata cliccando qui. Ti aspettiamo!

06Ott2018
07Ott2018

Workshop "La terapia cognitivo-comportamentale del disturbo bipolare"

Docente: dott. Marco Saettoni (Azienda USL Toscana Nordovest, Didatta e docente SPC Grosseto)

Firenze - Polo Didattico Donatello - Piazzale Donatello 20

6-7 ottobre 2018 (orario 9.00-18.00)

Il trattamento dei disturbi bipolari ha sempre rappresentato una sfida avvincente per psichiatri e psicoterapeuti: si tratta di condizioni spesso mal diagnosticate, sottostimate, eppure diffuse nella popolazione generale e la prevalenza nel corso della vita è stimata pari al 2,4%. L’impatto sulla qualità della vita è spesso pesante e invalidante anche perché una diagnosi corretta e quindi un trattamento specifico sono assai di frequente tardivi. Spesso è necessaria una terapia farmacologica, ma altrettanto spesso questa risulta insufficiente per ottenere risultati stabili nel tempo e le stesse linee guida internazionali suggeriscono l’opportunità di praticare terapie psicologiche con particolare riferimento alla terapia cognitivo-comportamentale.
Se da un lato la letteratura scientifica sugli interventi farmacologici è vasta e ricca di dati, positivi e negativi, dall’altro lato risultano tutt’oggi meno approfondite le chiavi di lettura psicologica e la strutturazione di specifiche strategie psicoterapeutiche soprattutto in relazione ai diversi sottotipi di disturbo bipolare. Sempre più emerge quindi la necessità di adottare e valutare nel tempo programmi terapeutici integrati e specifici per ciascuna forma di bipolarità.
Scopo del workshop è quello di fornire strumenti conoscitivi, pratici e teorici per un corretto assessment e un efficace trattamento psicoterapeutico dei disturbi bipolari. Gli obiettivi didattici sono i seguenti:
1. illustrare la fenomenologia clinica e l’inquadramento nosografico dei disturbi bipolari;
2. esporre i modelli cognitivo-comportamentali di interpretazione della sintomatologia bipolare;
3. illustrare le diverse strategie di intervento psicologico, specifiche per le diverse fasi di sviluppo dei disturbi bipolari (ed esercitarsi su di esse);
4. discutere le modalità di integrazione della CBT con altri interventi, farmacologici e psicologici.

Gli strumenti didattici prevedono l’utilizzo di: lezioni frontali, lavori in piccoli gruppi e presentazione di casi clinici.

Docente: Marco Saettoni, psichiatra, dottore di ricerca in neuropsicofarmacologia clinica, psicoterapeuta cognitivo comportamentale, didatta presso la Scuola di Psicoterapia Cognitiva SPC di Roma e Grosseto, trainer e supervisore in psicoterapia interpersonale, dirigente medico dell'Unità Funzionale Salute Mentale Adulti dell'Azienda USL Toscana Nordovest, professore a contratto di Psichiatria e Psicopatologia presso l’Università degli Studi Guglielmo Marconi di Roma.

Quota d’iscrizione: € 190,00 + IVA (22%). La quota d'iscrizione di € 190,00 + iva deve essere versata anticipatamente al momento dell'iscrizione stessa. In caso di rinuncia durante lo svolgimento del workshop o oltre quindici giorni prima del suo inizio, sarà comunque dovuta l'intera quota di frequenza.

Destinatari: Il workshop è aperto agli psicologi-psicoterapeuti (anche in formazione) e ai medici psichiatri (anche specializzandi) o neuropsichiatri infantili.

Attestato: Alla fine del workshop verrà rilasciato un attestato di partecipazioneNON sono previsti crediti ECM.

Modalità d'iscrizione: Per iscriversi al workshop è necessario inviare via fax o email (scansionata) la scheda scaricabile cliccando qui, compilata in ogni sua parte, allegata al pagamento della quota di iscrizione. Le domande saranno accettate in ordine di arrivo, fino ad esaurimento dei posti a disposizione.

 

20Ott2018
24Mar2019

Training "Terapia Metacognitiva Interpersonale (TMI) per i Disturbi di Personalità"

In collaborazione con: 

Docenti: dott. Antonino Carcione, dott.ssa Donatella Fiore, dott. Giuseppe Nicolò, dott. Antonio Semerari
Comitato organizzativo: dott. Antonino Carcione, dott.ssa Ilaria Riccardi
Terzo Centro di Psicoterapia Cognitiva - Roma

Sede del corso: Firenze - Polo Didattico Donatello - Piazzale Donatello 20

  • I Modulo: 20-21 ottobre 2018
  • II Modulo: 26-27 gennaio 2019
  • III Modulo: 23-24 marzo 2019

Orario 9.00-18.00

Nella pratica clinica capita sempre più spesso di dover trattare pazienti che, stando ai manuali nosografici, soffrirebbero di 3 o 4 disturbi di personalità, oltre che di molteplici sintomi psicopatologici che li portano in terapia (ansia, depressione, ecc.). La mancanza di un adeguato modello da seguire per la concettualizzazione del caso rende la terapia più complicata e meno efficace. Inoltre la maggior parte delle terapie manualizzate sono rivolte soltanto al Disturbo Borderline di Personalità.

La Terapia Metacognitiva Interpersonale è un modello scientificamente fondato, sviluppato nel corso di 20 anni presso il Terzo Centro di Terapia Cognitiva di Roma, che tratta i vari disturbi tenendo conto sia dell’aspetto categoriale sia di quello dimensionale. Gli studi più recenti evidenziano, infatti, come un fattore generale sottostante a tutti i disturbi di personalità sia rappresentato da difficoltà nella metacognizione (intesa come la capacità di riflettere e ragionare sui propri e altrui stati mentali), causa di sofferenza soggettiva e di difficoltà nelle relazioni interpersonali.

Il training illustra come intervenire sui vari disturbi di personalità attraverso un’attenta costruzione e gestione della relazione terapeutica, avendo come obiettivo strategico l’incremento del funzionamento metacognitivo. Al termine del training i partecipanti saranno in grado di effettuare un assessment metacognitivo, di utilizzare i principali strumenti per la valutazione della metacognizione, di formulare un caso, di effettuare interventi specifici per il miglioramento del funzionamento metacognitivo, di gestire situazioni critiche nel corso delle sedute, di organizzare presso i loro servizi o studi professionali servizi per i disturbi di personalità utilizzando metodi e strumenti del III centro di psicoterapia cognitiva.

Modalità didattica: Il training alterna didattica frontale ed esperienziale: alle fasi di apprendimento frontale, che sia avvale di video e vignette cliniche, si alternano numerosi momenti di role-playing e analisi di casi reali.  

Destinatari: Il training è rivolto a psichiatri, psicologi, psicoterapeuti (anche in formazione), che desiderino apprendere non solo un modello teorico ma anche come strutturare il trattamento dei casi gravi e complessi come i disturbi di personalità.

Quota d’iscrizione: € 190,00 + IVA (22%) a modulo. € 450 + iva (22%) per i tre moduli. E' possibile accedere al II e III modulo solo se si è frequentato il primo modulo o se si ha già una conoscenza di base approfondita del modello TMI di riferimento. La quota d'iscrizione deve essere versata anticipatamente al momento dell'iscrizione stessa. In caso di rinuncia durante lo svolgimento del training o oltre quindici giorni prima del suo inizio, sarà comunque dovuta l'intera quota di frequenza.

Attestato: Alla fine del training verrà rilasciato un attestato di partecipazioneNON sono previsti crediti ECM.

Modalità d'iscrizione:  Per iscriversi al training è necessario inviare via fax o email (scansionata) la scheda scaricabile cliccando qui, compilata in ogni sua parte, allegata al pagamento della quota di iscrizione. Le domande saranno accettate in ordine di arrivo, fino ad esaurimento dei posti a disposizione.

Programma dettagliato:

Modulo I - 20-21 ottobre 2018 - Docenti: dott. A. Carcione, dott.ssa D. Fiore

La metacognizione e i principi della Terapia Metacognitiva Interpersonale

  • Introduzione alla Terapia Metacognitiva Interpersonale (TMI) e la crisi della nosografia attuale: la complicazione eccessiva della diagnosi; perché la metacognizione come target del trattamento.
  • Le basi della metacognizione: sviluppo, neurobiologia e definizioni del costrutto.
  • Il monitoraggio, l’integrazione, la differenziazione, la comprensione della mente altrui/decentramento, il padroneggiamento/la mastery,
  • Audio registrazioni ed esercitazione utilizzando l’Intervista per la Valutazione della Metacognizione (IVaM)
  • La TMI per i disturbi di personalità: principi generali
  • Struttura della TMI attraverso un video di seduta
  • La concettualizzazione del caso nella TMI: stati mentali, metacognizione, relazioni interpersonali e regolazione emotiva e delle scelte
  • Analisi e discussione di un caso clinico: assessment e definizione della strategia di trattamento
  • Discussione e feedback

La relazione terapeutica: la costruzione dell’alleanza e la gestione delle rotture

  • L’uso terapeutico della relazione e l’alleanza terapeutica
  • Lo stile conversazionale del terapeuta
  • I cicli interpersonali problematici: procedure e tecniche nella gestione dei cicli
  • Cicli interpersonali tipici: invalidante, aggressivo abusante, di allarme, del distacco, competitivo
  • Principi di conduzione della seduta. Gli ostacoli alla metacognizione. Gestire i momenti critici in seduta
  • Analisi e discussione di un caso clinico: come affrontare le crisi dell’alleanza
  • Discussione, feedback e conclusioni

Modulo II - 26-27 gennaio 2019 - Docenti: dott. A. Carcione, dott. A. Semerari

Quando è prevalente la disfunzione dell’integrazione: Disturbi di Personalità Borderline, Dipendente, Istrionico

  • La valutazione della metacognizione
  • Video/audioregistrazione di una seduta ed esercitazione
  • La gestione della relazione terapeutica: caoticità e dipendenza
  • L’assessment, la concettualizzazione del caso e la definizione della strategia di trattamento
  • Le strategie di incremento della funzione integrativa
  • Le strategie di gestione delle relazioni interpersonali: instabilità, distacco, dipendenza
  • Le strategie di gestione dei cicli interpersonali tipici: i cicli acuti, d’allarme, della dipendenza
  • Superare gli ostacoli alla metacognizione. La regolazione del tono emotivo, la gestione degli stati dissociativi
  • Analisi e discussione del trattamento di un caso clinico
  • Discussione, feedback e conclusioni

Modulo III - 23-24 marzo 2019 Docenti: dott. A. Carcione, dott. G. Nicolò

Quando è prevalente la disfunzione del monitoraggio emotivo e del decentramento: Disturbi di Personalità Evitante, Narcisista, Paranoide, Ossessivo-Compulsivo

  • La valutazione della metacognizione
  • Video/audioregistrazione di una seduta ed esercitazione
  • La gestione della relazione terapeutica: opacità ed egocentrismo
  • L’assessment, la concettualizzazione del caso e la definizione della strategia di trattamento
  • Le strategie di incremento delle funzioni di monitoraggio e di decentramento
  • Le strategie di gestione delle relazioni interpersonali: distacco, diffidenza, esclusione, competizione, empatia
  • Le strategie di gestione dei cicli interpersonali tipici: i cicli acuti della distanza, della competizione, della sospettosità
  • Superare gli ostacoli alla metacognizione. La regolazione del tono emotivo. Il problema dell’empatia e del senso morale
  • Analisi e discussione del trattamento di un caso clinico
  • Discussione, feedback e conclusioni

 

19Gen2019
16Nov2019

Master annuale "L'approccio cognitivo comportamentale ai disturbi dell'età evolutiva" - XV edizione

Firenze - Polo Didattico Donatello - Piazzale Donatello, 20

Gennaio - Novembre 2019
46 crediti ECM per medici (NPI) e psicologi

L’interesse per le problematiche psicologiche dell’infanzia e dell’adolescenza sta rapidamente aumentando; il lavoro in ambito evolutivo per i clinici, neuropsichiatri infantili e/o psicologi che siano, implica spesso un impegno notevole e l’acquisizione di tecniche e procedure specifiche.
All’interno dell’approccio cognitivo-comportamentale sono state sviluppate metodiche efficaci per affrontare il disagio e le sindromi psicopatologiche dell’età evolutiva attraverso la consulenza psicologica.
Il Master si propone di offrire un ventaglio esaustivo di tali sindromi, delle modalità di assessment e delle strategie d’intervento, secondo l’approccio cognitivo comportamentale alla consulenza psicologica.

Direzione scientifica e didattica: Prof. Fabio Celi (Università di Parma e Pisa - ASL Massa Carrara)

Docenti:
Dott.ssa Laura Bertolo, ASL 1 - Massa Carrara
Dott.ssa Simona Calugi, AIDAP, Firenze
Dott.ssa Claudia Carraresi, IPSICO - Istituto di Psicologia e Psicoterapia Comportamentale e Cognitiva di Firenze
Prof. Fabio Celi, Università di Parma e Pisa, ASL 1 Massa Carrara
Dott.ssa Ljanka Dal Col, Lab. Psicoeducativo, Belluno
Dott.ssa Stefania Millepiedi, ASL 11, Empoli
Dott.ssa Sara Pezzica, Presidente AIDAI Toscana
Dott.ssa Federica Rossi, Centro Ellisse, Genova

Durata e sede del corso: Il Master ha una durata annuale. Sono previste 15 giornate di lezione (orario 9.30-18.30 il sabato e 9-18 la domenica), per un totale di 120 ore di lezione, comprese le esercitazioni, organizzate in 8 week-end intensivi (sabato e domenica) a partire da gennaio 2019.

Quota d’iscrizione: € 1900,00 + IVA (22%). La quota d'iscrizione di € 200,00 + iva deve essere versata anticipatamente al momento dell'iscrizione stessa. L'importo restante può essere pagato in un'unica soluzione, all'inizio del Master, o in quattro rate da € 450,00 + iva (con una maggiorazione di € 100,00 + iva sull'importo totale). In caso di rinuncia durante lo svolgimento del Master o oltre quindici giorni prima del suo inizio, sarà comunque dovuta l'intera quota di frequenza (comprese le rate non versate, in caso di pagamento rateale).

Destinatari: Il Master è aperto ai medici (psichiatri o neuropsichiatri infantili) e agli psicologi.

Programma dettagliato: Scarica qui il programma dettagliato.

Attestato: Al termine del Master viene rilasciato un regolare attestato di partecipazione.

Accreditamento ECM: sono stati attribuiti all'evento 46 crediti ECM per psicologi e medici (neuropsichiatria infantile e psichiatria).

Modalità d'iscrizione: per iscriversi al master è necessario inviare la scheda scaricabile cliccando qui, compilata in ogni sua parte, allegata al pagamento della quota di iscrizione. Le domande saranno accettate in ordine di arrivo, fino ad esaurimento dei posti a disposizione.

Se hai apprezzato questa pagina condividila con i tuoi amici: